• Centralino 0434 546800

Nuovi Vicini e i Papu contro il razzismo

Nuovi Vicini e i Papu contro il razzismo

La Nuovi Vicini Soc. Coop. Soc. e i Papu aderiscono alla XVII Settimana d’azione contro il razzismo – Keep Racism Out, attraverso il progetto “L’altro sono io?” – Linguaggi per costruire ponti, realizzato con il contributo dell’UNAR – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

A partire da domenica 21 e per tutta la prossima settimana verranno pubblicati una serie di video educativi ma allo stesso tempo divertenti, che vedono come protagonisti i PAPU e diversi tra operatori e beneficiari dei progetti di accoglienza per richiedenti asilo e rifugiati del territorio pordenonese. Con uno stile a metà tra il comico e il riflessivo, i filmati danno una rappresentazione di messaggi e comportamenti ritenuti discriminatori, razzisti, offensivi cercando nello stesso tempo di far emergere possibili alternative positive, per suscitare immediate o successive riflessioni sul proprio modo di comunicare con persone ritenute “diverse”.

Obiettivo del progetto è quello di favorire la diffusione di una cultura aperta, tollerante e inclusiva, focalizzando l’attenzione sull’uso e le diverse forme del linguaggio, soprattutto negli adolescenti.

I video e il materiale della campagna sono a disposizione delle scuole per incontri di approfondimento con educatori della cooperativa.

All’interno dell’iniziativa è stata lanciata una challenge che invita chi lo desidera a postare una propria foto con l’hastag #keepracismout #maipiurazzismo #unar da inviare all’indirizzo mail . Le foto verranno pubblicata sul profilo facebook della Nuovi Vicini.

“Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono. Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare, perché l’amore, per il cuore umano, è più naturale dell’odio.”

NELSON MANDELA


Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *